QUALE SOCIALISMO PER IL 21° SECOLO. Presentazione del libro NEOSOCIALISMO di Luigi Agostini

La Fondazione Modena 2007 e l’Associazione Culturale Antonia promuovano la presentazione del saggio NEOSOCIALISMO di Luigi Agostini, fissato per MERCOLEDI’ 4 MARZO 2020, dalle ore 17.30 alla Sala Conferenze Pucci (Largo Maria Alberto Pucci, 40 – Modena), col fine di contribuire al dibattito in corso sulla critica all’attuale società capitalistica e per la rifondazione del pensiero e del programma della sinistra italiana.

Oltre all’autore del saggio, saranno presenti l’on. Sergio Cofferati, ex Segretario Generale della CGIL, e il Ministro della Coesione Territoriale Giuseppe Provenzano, della Direzione Nazionale del PD. 

TUTTI SONO INVITATI

Invito 4 marzo

Share

PRESENTAZIONE DEL SAGGIO DI GIANNI FRESU “ANTONIO GRAMSCI. L’UOMO FILOSOFO”.

La Fondazione Modena 2007 e L’associazione culturale L’Asino che vola, con la collaborazione del Comune di Modena, in particolare del Teatro Tenda e della Libreria UBIK,  promovano la presentazione del recente saggio di Fresu su Antonio Gramsci. La presentazione si terrà VENERDì 17 GENNAIO 2020 alle ORE 21, al Teatro Tenda , in Vale Monte Kosica 91 – Modena.

QUANTI INTERESSATI SONO INVITATI A PARTECIPARE.
Invito definitivo Presentazione saggio Antonio Gramsci. L'uomo filosofo
Share

La Fondazione Modena 207 augura buone feste e felice anno nuovo.

buonenataleauguri-di-natale-formali

Share

VERSO IL “CENTENARIO DEL PCI”

Il 21 gennaio 2021 si celebra il centenario della nasciata del Partito Comunista Italiano. 

In vista di tale importante scadenza, L’Associazione Berlinguer (che associa le Fondazioni ex DS di tutta Italia) e la Fondazione Gramsci hanno predisposto alcune prime idee di iniziaitve per celebrare degnamente la storia di uno dei partiti che più ha inciso sulla storia dell’Italia e ha contribuito grandemente al progresso del Paese e al miglioramento dei diritti e delle condizioni di vita dei lavoratori. Tali idee si tradurranno, nel corso del 2020 e poi per tutto il 2021, in molteplici iniziaitive di ricerca, di valorizzazione culturale e riscoperta storica dei principali eventi e vicende politiche del Partito Comunista Italiano.

Anche le singole Fondazioni predisporranno autonome iniziaitive, integrate con quelle di cui sopra, e che realizzeranno nel corso del 2021, compresa la Fondazione Modena 2007. Per promuovere iniziaitive con adeguato spessore culturale, tutte le 9 Fondazioni dell’Emilia Romanga hanno unito le forse per ideare e realizzare un progetto che produrrà: un progetto di ricerca storica sul contributo del PCI alla trasformazione della nostra Regione, una mostra fotografica e multimendiale itinerante e un portale web da cui si potrà accedere alla descrizione dei contenuti degli archivi del PCI delle diverse Federazioni provinciali, ad una vasta galleria di immagini e di video, ad interviste a ex dirigenti e militnati del PCI e a descrzoni dei luoghi ed eventi che hanno segnato la storia del PCI e dell’Italia.

Per chi vuole approfondire e magari inviarci idee e proproste, si riportano i link che consentano di prendere visione dei progetti e dei programmi di iniziaitive per la celebrazione del 1000° della nasciata del PCI.

loghicentenario

Progetti_Fondazione_Gramsci_Centenario word

Raccontare il PCI con logo

Progetto storia del PCI Emilia Romagna

Share

PRESENTAZIONE DELLA RIVISTA “ITALIANI EUROPEI”: IL NEOLIBERALISMO NELLE POLITICHE.

Lunedì  30 settembre  2019 alle ore 17.30, presso la Sala Conferenze della Palazina Pucci, in Largo Pucci 40 – Modena, il Presidente della Fondazione Italiani Europei MASSIMO D’ALEMA, assieme al Sottosegretario di Stato all’Economia MARIA CECILIA GUERRA, presentano l’ultimo numero della rivista “Italiani Europei” dal titolo IL NEOLIBERALISMO NELLE POLITICHE.

Modera l’incotro DONATO PIVANTI , già segretario della Camera del Lavoro di Modena.

Una occasione interessante per discutere le modalità per combattere il neoliberalismo, che negli utimi anni è stato il pendiero dominante nel dibatitto politico ed economico.

Quanti interessati sono invitati a partecipare.

Evento Italiani Europei

Share

Pubblicazione “Modena ricorda Giancarlo Benatti”

Ad un anno dalla scomparsa di Giancarlo Benatti, il Fratello Elio e la Fondazione Modena 2007 hanno predisposto una pubblicazione in cui sono trascritti  gli interventi effettuati in occasione dell’evento tenutosi il 5 ottobre 2018 presso la Sala di Rappresentanza  del Municipio di Modena.

In questo modo vogliamo contribuire a mantenere vivo il ricordo dell’opera e dell’impegno politico e di amministratore pubblico di Giancarlo Benatti: una persona che amò profondamente la sua città, i lavoratori e le persone più bisognose.

Quanti sono interessati possono scaricare gratuitamente la pubblicazione cliccando sul link sotto riportato. Quanti invece preferiscano avere la pubblicazione cartacea, la Fondazione Modena 2007 si impegna a spedirla per posta, qualora gli sia inviato il proprio indirizzo alla seguente mail: fondazionemodena2007@gmail.com

Pubblicazione in ricordo di Giancarlo Benatti PDF

dav
dav

 

 

Share

La Fondazione Modena 2007 allestisce tre mostre fotografiche alla Festa Provinciale dell’Unita di Modena.

Come negli anni scorsi la Fondazione allestisce tre mostre fotografiche alla Festa Provinciale dell’Unita di Modena, prevista dal 23 agosto al 16 settembre 2019 a Ponte Alto – Modena.
La prima in ricordo di “Armando”, partigiano, dirigente del PCI ed amministratore, dal titolo “MARIO RICCI: dal mito alla storia”. È stata realizzata dall’ANPI – Comitato Provinciale di Modena e Comitato Comunale di Pavullo e dall’Istituto Storico di Modena.
La seconda denominata ” PASSI IN LIBERTÀ: Il cammino dei nostri primi 70 anni” che illustra le conquiste delle donne in Italia. È stata ideata e realizzata dai Coordinamenti  Donne della CGIL di Modena e di Reggio E. e dal Centro Documentazione Donna del Comune di Modena.
La terza in ricordo di Paola Manzini, deputato ed ex questore della Camera, dirigente ed ex assessore regionale del PD, nel decimo anniversario della sua scomparsa, avvenuta il 22 gennaio del 2009, ideata dal PD di Vignola.
Le mostre saranno allestito nello spazio apposito e sulla base di un progetto curato da Fausto Ferri.
Infine la Fondazione realierà anche tre ulteriori iniziaitive collaterali: una visita guidata alla mostra MARIO RICCI prevista per il 29 agosto, alle ore 21,00; una Conferenza spettacolo di Caludio Silingardi e della Band Libera dal titolo ” Questo è il fiore del Partigiano”, prevista per 8 settembre alle ore 21,30, e una Visita guidata alla mostra PASSI IN LIBERTÀ prevista per giovedì 5 settembre alle ore 19,00.
Armando3
Foto mostra PASSI DI LIBERTA'
INVITO-PAOLA-MANZINI-2019 
Share

Mario Tronti sul futuro della sinistra.

Il Prof. Mario Tronti ha presentato a Modena, per iniziativa della Fondazione Modena 2007 e del Laboratorio Moltiplica, il suo ultimo saggio “Il popolo perduto. Per una critica della sinistra”. Dopo la presentazione dell’On. Giuliano Barbolini, hanno interloquito con l’autore il Dott. Luciano Guerzoni e l’On. Stefano Vaccari.

Si è parlato della crisi della sinistra e delle modalità per riconquistare il suo popolo.
Finalmente si riparla di capitalismo, di sfruttamento, di disuguaglianza, di slittamento nel neoliberismo della attuale sinistra, della necessità di un vero partito di sinistra, abbandonando le stupidaggini del partito leggero e liquido.
Insomma un bel po’ di idee per la ripartenza della sinistra, una nuova sinistra che sia erede del movimento operaio.

dig   dig

dig
dig
dig
dig
dav
dav
Share

Presentazione del libro di Mario Tronti “Il popolo perduto. Per una critica della sinistra”.

La Fondazione Modena 2007, assieme al Laboratorio Moltiplica, promuove la presentazione del recente saggio del Prof. Mario Tronti “Il popolo perduto. Andrea Bianchi, che indaga sulle ragioni di fondo della crisi della sinistra italiana.
Dialogheranno con l’Autore, il Prof. Guerzoni Luciano e il Sen. Stefano Vaccari. Coordina l’iniziaitiva il Sen Giuliano Barbolini.
La presentazione è prevista per  Sabato, 11 maggio 2019, dalle ore 17.30, alla Sala Manifattura,  Via Sant’Orsola 52 – Modena.
Invito Presentazione Il popolo perduto

 

Share

Buona partecipazione alla Lettura Gramsciana 2019

Buona partecipazione alla Lettura Gramsciana 2019, dal titolo “Cultura e socialismo”. Dopo la lettura del brano di Antonio Gramsci, pubblicato sul “Grido del Popolo” il 29/01/1916, da parte dell’attore Jacopo Trebbi, il testo è stato ottimamente commentato dallo storico Prof. David Bitussa, il quale ne ha discusso anche con il Prof. Giuliano Albarani e con il Prof. Lorenzo Bertucelli, docenti del nostro Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali dell’Università di Modena e Reggio E.

L’iniziativa promossa dalla Fondazione Modena 2007, assieme alla Fondazione Gramsci di Roma e all’Istituto Storico di Modena, è finalizzata a promovere tra i giovani la riscoperta e lo studio di Gramsci, in quanto originale studioso delle contraddizioni della società italiana ed europea e tuttora portatote di un metodo di analisi utile a comprenderne le trasformazioni che l’hanno contraddista.

 

Foto lettura gramsciana 2019

foto 2 lettura gramsciana 2019

Share