50° DEL REFERENDUM SUL DIVORZIO DEGLI ANNI ‘70: TESTIMONIANZA DI ALFONSINA RINALDI

Come anticipato in occasione dell’evento di celebrazione del 50° del REFERENDUM SUL DIVORZIO, tenutosi il 13 maggio 2024 alla Casa delle Donne, in cui è stato annunciato l’avvio di una ricerca storica sui movimenti politici e femminili che condussero alla vittoria del   referendum  a Modena, gli enti promotori (Fondazione Modena 2007, Centro Documentazione donna ed Istituto Storico di Modena) hanno dato avvio alla raccolta di testimonianze dei protagonsiti di quella battaglia, quale concreto contributo ai contenuti e alle riflessioni della stessa ricerca storica.

In questo contesto, pensando di fare cosa utile inviarvi la testimonianza dell’On Alfonsina Rinaldi (già Sindaco di Modena).

Testimonianza dell’On Alfonsina Rinaldi sul Referendu sul divorzio

 

EVENTO NEL 50° DEL REFERENDUM SUL DIVORZIO: DIRITTI CIVILI, MOVIMENTI FEMMINILI E POLITICA A MODENA NEGLI ANNI ‘70

Una qualificata partecipazione all’evento promosso dalla Fondazione Modena 2007, dal Centro Documentazione Donna e dall’Istituto Storico di Modena, in occasione del 50° del  Referendum  sul dvorzio.

E’ stata l’occasione sia per presentare le liee di un progetto di ricerca strorica sui movimenti politici e femminili che condussero alla vittoria del  referendum  a Modena, ma amche per diverse testimonianze di protagoniste modenesi sul dibattito politico nei partiti e nei movimenti femminili di allora e come l’esito di quel referendum ha segnato positivamemte l’evoluzione dei diritti civili in Italia. L’evento si è svolto lunedì 13 maggio alle ore 18,00 presso la Sala Bergonzoni, nella Casa delle Donne.

Ecco alcune foto dell’evento e di alcuni relatori.

Partecipanti evento 50° Referendun divorzio 1 Partecipanti evento 50° Referendun divorzio 4Partecipanti evento 50° Referendun divorzio 5Partecipanti evento 50° Referendun divorzio 2

Concluso positivamente il corso di formazione politica “Il mondo, l’ Italia, i Territori: utopie e disincanto nelle sfide della sinistra”

Nei giorni scorsi si è concluso il corso di formnazione politica rivolto a ragazzi e ragazze ander 30 promosso dalla Fondazione Modena 2007  con il workshop conclusivo, in cui alcuni partecipante ha relazionato su quanto emerso dalle precedenti sei lezioni, tenute da esperti di rilevo nazionale, con un intervento dell’On. Gianni Cuperlo, che ha destato particolare interesse anche da parte dei numerosi “uditori”.

Complessivamente l’esperienza ha dimostrato che, oltre all’ esigenza, esiste anche una domanda di formazione politica non direttamente ancorata all’ attualità, ma rivolta all’ approfondimento, anche per consentire ad una nuova generazione di giovani e ragazze, impegnati in politica a sinistra, di svincolarsi dalla “dittatura del presente” di cui la nostra epoca è affetta.

Ecco alcune delle immagini più significative dello svolgimeto delle diverse lezioni.

 

Conclusioni dell'on. Gianni Cuperlo e del Direttore del corso Dott. Claudio Bergianti Lavoro di gruppo Svolgimento di uno dei gruppi di lavoro Partecipanti al corso Momento conviviale

 

CORSO DI FORMAZIONE POLITICA PER GIOVANI

La fonazione Modena 2007 ha promosso un corso di formazione politica rivolto a ragazzi e ragazze under 30 al fine di preparare nuovi attivisti e nuovi quadri dirigenti per la sinistra modenese.

Dopo la prima lezione del Prof. Enrico Giovannini (Direttore scentifico di ASvis – Alleanza Italiana per lo sviluppo sostenibile), tenutasi il 12 marzo, sul tema dell’Europa e la sfida della sostenibilità, tenutasi al Palazzo Europa di Modena, il corso prosegue con la fase residenziale, presso la “Casa La Lodola” in Comune di Valsamoggia (BO), con ulteriri 4 lezioni, molto interessanti (vedi l’invito allegato)

Oplus_131072

LETTURA GRAMSCIANA 2023

Mercoledì 29 novembre si è svolta, presso la Sala Verde della Fondazione San Carlo (che si ringrazia) la Lettura gramscana 2023 sul tema “Pace e guerra in Antonio Gramsci, con una interessantissima relazione magistrale del Doot. Luca Demontis, che ha commentato quattro brevi scritti di Gramsci, brani letti dal dott. Leonardo Martinelli. Al temine si è svolto un interessante commento da aprte del Prof. Lorenzo Bertuncelli, Direttore del Dipartimento Studi linguistici e letterari di Unimore.

Ecco alcune immagine della iniziaitiva.

 

Foto presidenza Lettura 2023

LETTURA GRAMSCIANA 2023

Dopo le precedenti Letture , interrotte nel periodo del COVID, segnalo che la Fondazione Modena 2007 e l’Istituto Storico di culturali, riprendONO l’iniziativa di riflessione sul pensiero di
Antonio Gramsci, questa volta sul tema della pace e della guerra.
MERCOLEDI’ 29 NOVEMBRE 2023, ALLE ORE 17,30, presso la Sala Verde della Fondazione Collegio San Carlo (Via San Carlo 5 – Modena), il Prof. LUCA DEMONTIS terrà una lezione dal titolo “FRA LOTTE GRANDI E TERRIBILI. PACE E GUERRA IN ANTONIO GRAMSCI”, previa lettura di alcuni brani di Gramsci letti da Leonardo Martinelli e con un intervento del Prof. Lorenzo Bertucelli, Direttore del citato Dipartimento studi linguistici e culturali.
Quanti interessati sono invitati a partecipare.
IMG_20231122_095824~2

SEMINARIO DELLA FONDAZIONE MODENA 2007 E DELL’ISTITUTO STORICO DI MODENA SULLE POLITICHE CULTURALI DEL PCI A MODENA

Venerdì 20 ottobre, la Fondazione Modena 2007 e l’Istituto Storico di Modena, hanno realizzato il secondo seminario di presentazione dei contenuti della ricerca storica sulla Storia del PCI in Emilia Romagna (realizzata in occasione del Centenario della costituzione del PCI – 21 gennaio 1921), dedicato al tematismo CULTUIRA, dal titolo ““POLITICA E CULTURA NELLA STORIA DEL PCI EMILIANO ROMAGNOLO: IL CASO MODENESE”. 

Hanno preso la parola oltre 20 studiosi e testimoni delle politiche culturali realizzate dal PCI dalgi anni dal 1945 al 1980, alla presenza di un nutrito numero di storici, dirigenti politici e amministratori. Il Semianrio è stato concluso con un intervento del Dott Roberto Franceschini e dell’Assessore Regioanle alla Cultura Mauro Felicori.

La Fondazione Modena 2007 è impegnata a proseguire con i semianri sugli altri due restanti tematismi: LAVORO e WELFARE.

IMG20231020155913

IMG20231020155850

Politica e cultura nella storia del PCI in emilia romagna: il caso modenese

La fondazione Modena 2007 e l’Istituto Storico di Modena organizzano il secondo seminario di presentazione  della ricerca sulla storia del PCI in Emilia romagna, realizzata in occasione del Centenario della storia del PCI, incentrato sul tematismo “CULTURA”, con particolare riferimento alla realtà modenese.

Il seminario è previsto per il 20 ottobre  2023, dalle ore 15,00 alle 17,00, alla sala Paganelli – Palazzo Europa di Modena.

Quanti interessati sono invitati a parteciapre.

Si allega l’invito: Invito seminario Politica e cultura nella storia del PCI

Programma seminario CULTURA

 

In memoria del presidente Giorgio Napolitano. “L’Italia piange la perdita di un grande statista”

Con profondo cordoglio, la Fondazione Modena 2007 si unisce all’intera nazione italiana per commemorare la scomparsa dell’ex Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. La sua lunga e illustre carriera politica ha lasciato un segno indelebile nella storia della nostra Repubblica e nella evoluzioine della sinistra italiana, in particolare del Partito Comunista Italiano di cui è stato per molti decenni uno dei maggiori dirigenti.

Il Presidente Napolitano ha guidato l’Italia con saggezza, fermezza e un profondo impegno per i principi democratici durante i suoi due mandati presidenziali, dal 2006 al 2015. La sua presidenza è stata caratterizzata da un’instancabile difesa delle istituzioni democratiche, dei diritti civili e della coesione sociale.

Durante il suo mandato, il Presidente Napolitano ha affrontato sfide complesse e ha svolto un ruolo determinante nella promozione della stabilità politica e dell’unità nazionale. La sua capacità di mediazione e il suo costante richiamo ai valori fondamentali della Costituzione hanno contribuito a superare momenti di grande tensione ed incertezza.

“Partiti ed Istituzioni nella storia del PCI emiliano-romagnolo”.

Lunedì 5 giugno si è svolto il seminario “Partiti ed Istituzioni nella storia del PCI emiliano-romagnolo”, promosso dalla Fondazione Modena 2007, con la collaborazione dell’Istituto Storico di Modena,  in cui sono state illustrate e discusse approfonditamente le tre parti della ricerca sulla storia del PCI in Emilia Romagna: “Il PCI e le altre forze politiche: temi e problemi nel lungo dopoguerra”; “Tutto è rallentato, molto è fermato, ogni cosa è ritardata. Gli ostacoli all’autonomia dei comuni”; “La questione regionale dalla prospettiva dell’Emilia-Romagna”.

Alla presentazione e discussione hanno partecipato oltre 25 storici e dirigenti politici, i quali hanno messo in evidenza il grande contributo del PCI dell’Emilia Romagna alla trasformazione della società regionale, tanto da farne una delle regioni più avanzate d’Europa, sia economicamente che socialmente.

La discussione ha indicato anche le ulteriori linee di ricerca su cui la Fondazione sarà impegnata nei prossimi anni.

 

Presidenza terzo pannel Semianrio Partiti ed istiruzioni nella storia del PCI Emiliano Romagnolo